1. Home
  2. Bonus Mobili 50%

Bonus mobili 2021

Approfitta della detrazione IRPEF del 50%

A cosa si applica

I clienti che acquisteranno mobili e grandi elettrodomestici potranno usufruire di una detrazione sulla dichiarazione dei redditi pari al 50% della spesa sostenuta fino ad un valore massimo di 10.000 €.

Tale agevolazione vale per l'acquisto di qualsiasi tipologia di nuovo arredo - cucine, soggiorni, camere da letto, armadi, divani, tavoli, sedie, ecc. - oltre che materassi e prodotti di illuminazione. Inoltre si applica anche all'acquisto di grandi elettrodomestici con classe di efficienza energetica pari o superiore ad A+.

Chi ha diritto al bonus mobili

Per poter usufruire della detrazione è necessario inserire l'acquisto di mobili ed elettrodomestici nel contesto di una ristrutturazione edilizia di unità immobiliari residenziali o di parti comuni di edifici residenziali (es. condomini).

I tipi di intervento che danno diritto alla detrazione sono la manutenzione straordinaria o il risanamento di singoli appartamenti o interi fabbricati (eseguiti da imprese o cooperative di costruzione), il ripristino di immobili danneggiati da calamità naturali, la manutenzione ordinaria o straordinaria di parti comuni di edifici residenziali.

Esempi tipici di lavori che permettono di accedere al bonus mobili sono la sostituzione degli infissi esterni, rifacimento di servizi igienici, realizzazione di recinzioni e cancellate, installazione di ascensori, costruzione di scale interne od esterne.

A quanto ammonta l'importo detraibile

La detrazione riservata a mobili ed elettrodomestici, che si somma a quella relativa alla ristrutturazione edilizia, equivale al 50% sulla spesa sostenuta per il loro acquisto fino ad un massimo di 10.000 €.

Tale detrazione viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo e recuperata sulla dichiarazione dei redditi.